• Padiglione 6
Box 
  • 42

COLTELLI GUIDAZZI

Il mio nome è Roberto Guidazzi e sono un appassionato collezionista e coltellinaio da tanto tempo.
Fin da bambino, ho collezionato coltelli, iniziando da uno che mio padre mi comprò durante una fiera e che io ho sempre conservato fino ad ora, che è il pz nr.1 della mia collezione!
Il coltello mi ha sempre appassionato, per la sua storia, per i suoi contenuti tecnologici, ma anche per la sua semplicità di essere una tra le più semplici ed antiche armi bianche.
Sono un tecnico e manutentore specializzato da lunga data, ed ho lavorato per gran parte della mia vita in aziende metalmeccaniche, tra cui l’acciaieria di Terni.
Il metallo mi ha sempre affascinato, tanto che ad un certo punto, oltre che collezionare i coltelli, ho iniziato anche a produrre per mio conto le prime lame, e poi i manici, ed infine i foderi.
Quando sono andato in pensione, ho dato sfogo a tutta la mia passione per i coltelli, facendone l’attività principale delle mie giornate.
Mi sono creato tutti i principali macchinari di cui avevo bisogno, come: la forgia, la levigatrice, l’affilatrice, il forno di ricottura, il bancone dedicato ed infine un’officina dove poter svolgere i miei lavori.
Da quel momento, ho iniziato veramente a creare la mia collezione di manufatti, partecipando a fieri, feste medioevali, ed eventi di settore.
Ad oggi, sono un fiero coltellinaio e collezionista ternano, che ha anche prodotto ed intitolato un coltello alla sua città, utilizzando l’acciaio delle conca Ternana ed il legno degli ulivi della nostra valle.

Telefono non disponibile