LA SELVAGGINA E’ PER TUTTI

La carne di selvaggina in tutte le fasi della vita

Per le sue straordinarie proprietà nutrizionali la carne di selvaggina è adatta proprio a tutti.

Anche se molti la ritengono un po’ pesante e poco digeribile, in realtà la carne di
selvaggina si rivela un alimento idoneo al consumo anche di chi può avere difficoltà di
digestione, come bambini, anziani e donne in gravidanza. Indispensabile però è una
corretta frollatura e preparazione della carne, per renderla più tenera e digeribile.

Bambini
La carne di selvaggina può essere offerta ai bambini già allo svezzamento, a partire dai 6
mesi di età, per il suo apporto di ferro  facilmente assorbibile e minerali essenziali allo
sviluppo del cervello e del sistema nervoso, come zinco, selenio, rame, magnesio e
manganese. La carne di selvaggina come capriolo, daino e cervo è anche ricca di vitamine
del gruppo B e di amminoacidi essenziali come la lisina, indispensabili per una corretta
crescita e sviluppo del bambino. Essendo una carne naturale e biologica è ottimale per i più piccoli, per i quali sarebbe opportuno prepararla sotto forma di omogeneizzati.
La vitamina B12 e i grassi polinsaturi omega 3 EPA e DHA di cui tutta la carne di selvaggina è ricca sono indispensabili per lo sviluppo somatico e cognitivo del bambino. Quindi la carne di selvaggina si rivela un alimento prezioso in queste fasi critiche, affinché tutto proceda per il meglio e per scongiurare problemi o ritardi nella crescita.

Donne in Gravidanza
Anche nelle donne in gravidanza la carne di selvaggina si rivela un alimento nobile per il corretto sviluppo del feto e per evitare parti pretermine o con basso peso alla nascita.

 Naturalmente la carne di selvaggina deve
essere sempre ben cotta per le donne in gravidanza, accorgimento valido per tutta la
carne in generale.

Anziani
La selvaggina è ottima anche negli anziani, per fortificare la massa muscolare e allontanare la
sarcopenia, che è la perdita di massa muscolare durante la terza età. Come per i bambini,
anche negli anziani può essere proposta sotto forma di omogeneizzati o frullata, per
fornire un alimento concentrato di nutrienti con pochissime calorie.
Gli anziani infatti hanno un senso di sazietà molto elevato, per cui occorre somministrare
alimenti che già a basse dosi sono densi di sostanze nutritive assimilabili con poco sforzo.
La carne di selvaggina per questo si rivela una delle migliori per soddisfare queste
esigenze e coprire i fabbisogni in modo semplice e veloce.

Sportivi
La carne selvatica è molto apprezzata anche dagli sportivi, che necessitano di alimenti molto proteici e magri. Per
questo la selvaggina è una carne prediletta per il potenziamento muscolare e il miglioramento delle prestazioni. Questo anche grazie al suo contenuto in carnosina, carnitina e creatina, sostanze che si trovano solo nella carne e molto ricercate in chi fa sport a tutti i livelli. Infatti queste aiutano nel recupero della fatica fisica e ottimizzano le
performance atletiche.

A dispetto di ogni sentito dire, la selvaggina è una carne utile in tutte le fasi della vita,
anche quelle più delicate, contribuendo a coprire facilmente i fabbisogni con poche calorie.
Non tutti sono a conoscenza di queste sue proprietà e viene ancora guardata con un certo timore. Ogni dubbio è ingiustificato e il consumatore dovrebbe essere più informato sulle opportunità che questa risorsa può offrire per la sua salute.

ULTIMI ARTICOLI INSERITI